Etna in inverno

ETNA d’inverno

Una scoperta incredibile. Sull’Etna come sulle Alpi. “Armati” di ciaspole, una fantastica escursione sul bianco delle nevi del vulcano attivo più alto d’Europa. Escursione sul versante Est del vulcano. Partenza in direzione di Zafferana. Attività dell’Etna e attività dell’uomo, lungo questo itinerario sembrano sposarsi a conferma che il vulcano sembra distruggere ma da esso l’uomo ha saputo trarre, nei secoli, con la forza del lavoro, nuove risorse e sostentamento. Giunti al punto di partenza ed indossate le ciaspole, si inizia la camminata lungo il sentiero dei Monti Sartorius. Da qui l’escursione entra nel vivo con un giro di circa due ore, molto facile, alla scoperta del sistema delle eruzioni laterali dell’Etna con una frattura del 1865, dove bocche esplosive ed effusive sono ben visibili. E dove i materiali piroclastici sono a portata di mano. L’atmosfera “nordica” è completata dalla presenza di uno dei più preziosi endemismi etnei: la Betulla dell’Etna. Uno stupendo panorama si apre, infine sulla costa jonica fino alla Calabria.

Grado di difficoltà: facile

Durata complessiva: 5 ore incluso pic-nic

Per informazioni: terrambiente@libero.it

Terrambiente nasce con Mario Giaquinta, agronomo, guida ambientale AIGAE

e profondo conoscitore della Sicilia e del suo patrimonio naturalistico.

indirizzi e Recapiti


95030 CATANIA (Catania)

Share

Articoli Correlati